un evergreen di nome trench

Post Scritto in Abbigliamento e Stile, Lifestyle - da Teresa Morone il lunedì, aprile 30th, 2012 - letto 1829 volte - Commenta per Primo

Nonostante ci troviamo in primavera inoltrata è meglio non fidarsi mai del tempo ,da un momento all’altro potrebbero abbattersi temporali o i raggi di un sole veramente cocente .
Data l’instabilità “metereologica ” dinnanzi all’armadio noi donne solleviamo migliaia di dubbi su cosa sia meglio indossare o cosa no per non incorrere in raffreddori o brutte figure .
Fortunatamente ci viene incontro lui ,il trench ,il capo per eccellenza e irrinunciabile .
Il trench è un tipo di impermeabile con cintura in vita e il suo nome viene dall’inglese “Trench coat “ossia cappotto da trincea .

Era un capo ,agli inizi,prettamente maschile ,ed era realizzato in gabardine solitamente o color khaki o color camello . Il trench nacque precisamente nel 1801 qundo il ministero della guerra inglese ordinò la creazione di un cappotto a metà tra il militare e il maschile alla ditta Burberry .
Da allora il trench ne ha fatta di strada ,sia grazie all’iconica maison fondatrice Burberry che ad altre case di moda , evolvendosi nel modello,tessuto e colore. Oggi il trench è un capo evergreen del guardaroba ,prettamente femminile , ed il passepartout perfetto per sopravvivere all’estenuante fase che inizia dal momento in cui non indossiamo più i maglioni e l’arrivo delle maniche corte .

Il trench ,semplicemente non ha età ,si mantiene in forma dai primi dell 800 e sarà ok per il resto della vita .

Ha un effetto benefico sull’umore di noi donne in quanto valorizza la nostra figura ma è allo stesso tempo pratico fa la sua figura sia sopra il tubino che sopra il golf alle 9.00 della mattina .



Esprimi la tua opinione

XHTML: Puoi usare questi tag: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>