13 Maggio 2012… Auguri a tutte le Mamme!!!

Post Scritto in Famiglia, Società - da aNa il domenica, maggio 13th, 2012 - letto 1549 volte - Commenta per Primo

Legata al culto delle divinità della fertilità degli antichi popoli politeisti, la seconda domenica di maggio in Italia si festeggia la festa della mamma.

Nell’antica Grecia, la festa coincideva con le celebrazioni in onore della dea Rhea.

Sposa di Crono e Madre degli Dei greci, viene spesso raffigurata mentre porge a Crono la famosa pietra fasciata.

Secondo il mito, Crono pur di impedire l’esaudirsi della profezia secondo la quale sarebbe stato spodestato da suo figlio, divorava tutti i figli che la Dea partoriva.

Quest’ultimi in realtà non morivano, poiché gli dei sono immortali, ma rimanevano imprigionati nelle sue fauci.

Disperata e incinta Rhea, in gran segreto, decise allora di dare alla luce Zeus nascondendosi sull’isola di Creta.

Il culto di Rhea si diffuse anche tra gli Antichi Romani. Identificata col nome di Cibele, era la procreatrice di ogni cosa, il simbolo della natura e la personificazione della Madre Terra.

In epoca moderna la festa della mamma è stata interpretata e festeggiata in modi diversi a seconda della regione o dello Stato di riferimento.

Negli Stati Uniti per esempio, la festa della mamma si diffuse come una festività legata ai movimenti sociali che chiedevano il suffragio alle donne e predicavano la pace.

Nel maggio del 1870 Julia Ward Howe, attivista pacifista e promotrice dell’abolizione della schiavitù, propose l’istituzione del Mother’s Day…un’occasione in più per riflettere sull’inutilità della guerra a favore di una pace duratura.

Altro nome legato all’origine della festività è quello di Anna M. Jarvis, che si batté per l’istituzione di una festa in onore di tutte le vittime della Guerra Civile americana.

Dopo la morte della madre, si batté infatti affinché venisse istituita una festa nazionale dedicata a tutte le mamme.

In Italia invece la festa della mamma venne festeggiata per la prima volta nel 1957 da don Otello Migliosi, un sacerdote del borgo di Tordibetto ad Assisi.

Tutte le tradizioni mettono comunque al centro la mamma e il suo ruolo fondamentale all’interno della famiglia.

Festeggiata con fiori e regali,” Mamma” continua ad essere in questo giorno la parola che esprime tutto il mondo.

Troppo poco un giorno per festeggiarti Mamma…

per la forza che hai

per l’amore che mi dai di giorno in giorno,

per avermi aiutata a crescere e per avermi insegnato a camminare da sola

Grazie… Ti voglio bene



Esprimi la tua opinione

XHTML: Puoi usare questi tag: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>