Ritorno alle origini con gli Amisch

Post Scritto in Famiglia, Società - da fede173 il lunedì, maggio 21st, 2012 - letto 1844 volte - Commenta per Primo

Vi siete mai chiesti cosa vorrebbe dire vivere al giorno d’oggi senza tecnologie? Senza computer, telefono, tv, video giochi vari? E se a tutto questo aggiungessimo anche senza macchina, acqua calda ,luce, specchi? Vi sembrerebbe una follia vero?

Eppure nel 2012 c’è una comunità di nome Amisch che si trova principalmente nell’ Ohio che vive così. Gli Amisch sono una comunità basata su una forte identità religiosa e su forti legami familiari. Ogni coppia Amisch ha in media 8 figli e quando nasce un bambino viene allevato dai genitori e dai parenti, specialmente i più anziani hanno un importanza principale nella vita del nuovo arrivato, perchè essendo anziani vengono considerati saggi e di conseguenza potranno aiutare e consigliare bene il nuovo arrivato.

Gli Amisch studiano fino all’età di 13 anni sotto la supervisione di un insegnante (che solitamente è una donna nubile), finiti gli studi i maschi dovranno dedicarsi ad imparare il lavoro del padre o dello zio, principalmente quello di contadino, mentre le femmine impareranno i lavori di casa.

Finita la scuola però per i giovani inizia anche un periodo chiamato “Rumspringa”, in questo periodo i giovani potranno viaggiare entrare in contatto con persone di tutto il mondo, vestirsi come loro. Questo periodo viene fatto in modo che i giovani possano cosi vedere cosa esiste fuori dalla loro comunità e anche essere sicuri della scelta che andranno a fare accettando di rimanere con gli Amisch. Questa comunità è molto chiusa infatti per lò più i matrimoni avvengono tra parenti, per questo motivo la maggior parte dei bambini nascono malati.  Ci si sposa intorno ai 20 anni,la donna può scegliere l’uomo che vuole e può frequentarlo prima di decidere di sposarlo. Le donne indossano abiti semplici principalmente scuri e nella testa portano delle cuffiette che sono nere se la donna è ancora nubile e bianca dopo il matrimonio, gli uomini invece indossano pantaloni con bratelle e un cappello, dopo il matrimonio gli uomini Amisch si fanno crescere la barba.

Gli Amisch sono persone molto unite, infatti quando dei giovani devono sposarsi, tutta la comunità aiuta a costruire la nuova casa.

Su queste persone ci sarebbe moltissimo da dire, con la loro semplicità riescono ad affascinare e stupire il mondo che sempre più diventa consumistico.

Io personalmente non so se riuscirei a vivere così, di certo però credo che l’avere tutto ci abbia portato ad essere sempre più superficiali e delle volte crudeli. Abbiamo tutto ma non siamo mai felici e soddisfatti cerchiamo sempre di più,invece loro riescono a vivere serenamente anche con poco. Forse serivirebbe anche a noi un ritorno alle origini per ricordarci che la vita è bella senza bisogno di grandi cose.



Esprimi la tua opinione

XHTML: Puoi usare questi tag: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>