Frittelle di mela caramellate

Post Scritto in Cucina e Ricette, Lifestyle - da elle89 il martedì, agosto 21st, 2012 - letto 1782 volte - 1 Commento

Una ricetta cinese affascinante e d’effetto. Il caramello rende le frittelle croccanti ma l’operazione deve essere eseguita rapidamente e con destrezza

Preparazione e cottura: 40 minuti
Ingredienti per 4 persone:

  • 2 mele
  • 125 g  di farina
  • un cucchiaino di lievito
  • un cucchiaino di olio
  • olio per friggere

Per il caramello: 250 g di zucchero

Procedimento

  1. Setacciate la farina e il lievito in una terrina e fate una fontana al centro. Versate a poco a poco nella fontana 1,5 di acqua tiepida, mescolando e portando la farina verso il centro, fino ad ottenere una pastella liscia.
  2. Preparate il caramello: versate lo zucchero in una piccola casseruola di rame, bagnatelo con due o tre cucchiai di acqua e scioglietelo a fuoco dolce, scuotendo regolarmente la casseruola.  Portate lo sciroppo ad ebollizione e lasciatelo cuocere fino al raggiungimento di 130° ( a questa temperatura un cucchiaio di sciroppo immerso in acqua molto fredda forma una pallina dura, leggermente appiccicosa ), poi toglietelo dal fuoco.
  3. Scaldate la frittura a 180°. Pelate le mele, tagliatele in otto e privatele del torsolo e dei semi. Oliate un piatto di servizio. Riempite un’ insalatiera con acqua molto fredda.
  4. Quando l’olio è alla temperatura giusta immergete dei pezzi di mela nella pastella, sgocciolateli e buttateli nell’olio. Lasciateli friggere per due o tre minuti, toglieteli con una schiumarola e lasciateli sgocciolare su carta assorbente. Teneteli in caldo. Ripetere l’operazione con gli altri pezzi di mela.
  5. Servitevi di un fornello da fonduta da sistemare in mezzo alla tavola e scaldate lo sciroppo finché inizia a caramellare. Intingete due o tre frittelle, toglietele con una pinza (o con le bacchette se vi sentite molto sicuri) e immergetele rapidamente nell’acqua molto fredda. Ritiratele e servitele immediatamente.

NOTA BENE: dovete far caramellare le frittelle molto rapidamente perché lo sciroppo rischia, se cuoce troppo a lungo, di bruciare e di diventare amaro.



Displaying 1 Commento
Have Your Say

  1. antonio vicidomini scrive:

    veramente una bella ricetta,buonissima!! grazie elle 89!

Esprimi la tua opinione

XHTML: Puoi usare questi tag: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>