L’ Euro si cambia d’abito

Post Scritto in Economia - da Bianca il lunedì, settembre 10th, 2012 - letto 2816 volte - Commenta per Primo

Sebbene non siano tantissimi gli anni che pesano sulle spalle dell’Euro, pare sia essere già arrivato il momento della prima rinfrescata!

nuovo euroProprio così, la moneta ufficiale adottata dai diciassette stati membri dell’ Unione Europea che attualmente aderiscono all’ UEM (Unione Economica Monetaria), dovrebbe nella prossima primavera 2013 cambiarsi d’abito. La BCE (Banca Centrale Europea) ha infatti annunciato di voler presentare a breve -pare già a novembre prossimo- ai 320 milioni di abitanti dell’Eurozona (che diventano oltre 480 milioni di persone in tutto il mondo calcolando anche quei paesi terzi fortemente legati a paesi della Zona Euro) il nuovo volto dell’ Euro.

Ovviamente da Francoforte regna il massimo riserbo sul progetto. Eppure qualcosa trapela lasciandoci indovinare almeno i tratti essenziali della sua nuova veste grafica: i colori di intensità diversa rispetto agli attuali, inchiostri speciali più difficili da poter essere contraffatti, carta filigranata in fibra di cotone lungo, più rigida e consistente, al posto di quella attualmente utilizzata in  fibra di cotone, lino e canapa, aree trattate con calcografia (le linee in rilievo, ben percepibili al tatto) aumentate e in più punti della banconota… ma la grande novità sarà di certo l’immagine leit motif che troveremo presente su tutti i tagli della moneta del mito greco del “Ratto di Europa”.

Europa era la figlia di Agenore re di Tiro, antica città fenicia e colonia greca. Zeus, vedendola mentre raccoglieva fiori in riva al mare, se ne innamorò e pertanto le si avvicinò sotto le sembianze di un superbo toro bianco con l’intento di rapirla. La fanciulla dapprima spaventata alla vista del toro che le andava incontro si rasserenò quando si sdraiò calmo ai suoi piedi; vedendo che era così docile da lasciarsi anche accarezzare Europa salì infine sulla sua groppa e a questo punto il toro si gettò in mare e la condusse fino a Creta dove Zeus le si rivelò dio e le dichiarò il suo amore. Dalla loro unione nacquero tre figli: Minosse, Sarpedonte e Radamanto. Il primogenito, Minosse, divenne re di Creta dove si sviluppò la civiltà cretese, culla della civiltà europea.

Da allora il nome Europa indicò le terre poste a nord del Mar Mediterraneo.

Il passaggio al nuovo Euro avverrà dolcemente a partire da maggio 2013 quando le banche inizieranno a mettere in circolazione i nuovi biglietti e a ritirare quelli vecchi, prevedendo quindi un periodo più o meno lungo di convivenza delle due serie fino ad una data limite oltre la quale avranno valore solo i nuovi euro. Ma è possibile anche che la transazione avvenga in maniera più drastica e che tutte le operazioni di cambiamento debbano avvenire nell’arco di pochi mesi e con scadenze non prorogabili.

Non ci resta che aspettare!



Esprimi la tua opinione

XHTML: Puoi usare questi tag: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>