Omaha poker: una specialità sempre più amata

Post Scritto in Giochi Online - da giorgiaminozzi il giovedì, novembre 1st, 2012 - letto 1509 volte - Commenta per Primo

Tra le tante specialità di poker sta prendendo piede negli ultimi anni, accanto ovviamente all’immancabile poker texas hold’em, il Poker Omaha facente parte (così come il poker texano) del gruppo dei Community card. Nonostante sia un diretto discendente del texas hold’em , l’Omaha si presenta come un gioco più strutturato e riflessivo . La differenza principale sta nel fatto che le carte affidate ad ogni singolo giocatore non sono 2, come nel Texas Hold’em, ma sono 4.

Lasciando invariata la quantità delle carte comuni, il giocatore a fine partita, si ritrova costretto innanzitutto a dover obbligatoriamente scegliere almeno due delle sue carte private e, di conseguenza, potrà scegliere fino ad un massimo di tre carte comuni. Con questa grande quantità di carte a disposizione, il giocatore può difficilmente capire dall’inzio le sue possibilità di vincita: ad ogni turno, infatti, anche avendo in mano 4 carte di basso valore, le probabilità di riuscire a fare un colpo grosso aumentano sempre più!

La modalità di gioco

Le regole sono dell’ Omaha sono molto simili a quelle del Texas Hold’em, tranne che per qualche piccola differenza: come già detto, il fattore “carte in mano” (due nel Texas Hold’em a 4 nell’Omaha) cambia in maniera radicale la strategia di gioco; inoltre il bluff diventa molto rischioso, poiché, avendo a disposizione così tante carte, è molto probabile trovarsi un avversario con una mano piuttosto alta.

Omaha Hi/Lo

Esiste poi il cosiddetto Omaha Hi/Lo, in cui alla fine della partita, il premio verrà diviso in due: mano alta e mano bassa. Per quanto riguarda le regole, le due versioni del gioco hanno modalità di svolgimento piuttosto simili, se non identiche: i giri di scommesse avvengono sono subito dopo aver ricevuto le carte dal mazziere, dopo aver girato le prime tre carte mentre altri 2 giri di scommesse ogni volta che viene girata una carta.

Nonostate l’Omaha sia molto simile al poker texano si sbaglia a considerarlo la versione facilitata del Texas Hold’em: visto che, per tutti i giocatori, aumentano le probabilità di avere un’ottima mano è indispensabile seguire una attenta strategia di gioco ed avere una grande prontezza mentale.



Esprimi la tua opinione

XHTML: Puoi usare questi tag: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>