L’ESERCITO IN VAL DI SUSA… MA LA TOSCANA CHE AFFOGA?

Post Scritto in Italia, News - da sony76 il martedì, novembre 20th, 2012 - letto 1563 volte - Commenta per Primo

Mentre la Toscana chiede aiuti immediati per la recente alluvione che ha messo in ginocchio migliaia di cittadini, lo Stato manda un esercito intero in Val di Susa, per difendere i cantieri del progetto TAV.

In Piemonte cittadini che vogliono tenersi strette le loro terre natali, manifestanti che sono costretti a travestirsi da piccoli guerriglieri, per poter proteggersi e competere con scudi, manganelli e scudi dei poliziotti; inoltre, giovani studenti in piazza a manifestare per i propri diritti, picchiati a sangue sempre dallo stesso corpo, che dovrebbe rappresentare stato, uno stato che ci fa la guerra, uno stato da cui bisogna difendersi.

Ma non dovremmo essere noi cittadini a sentirci protetti dalle forze armate? Alla fine, terremotati, alluvionati e le vittime delle catastrofi naturali, saranno sempre costretti a tirarsi su le maniche per ricostruire le proprie vite, aiutati solo da volontari o associazioni locali; mentre migliaia di poliziotti, sotto ordine del governo, staranno sempre a guardare sotto i loro caschi e dietro ai loro scudi… il popolo come un nemico da combattere e mai da proteggere.



Esprimi la tua opinione

XHTML: Puoi usare questi tag: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>